MS & Pet Therapy
2 febbraio 2018
IL MUTISMO SELETTIVO IN-FORMAZIONE TOUR MILANO
16 febbraio 2018

QUANDO L’ANSIA INFLUISCE SUGLI ASPETTI COGNITIVI

QUANDO L’ANSIA INFLUISCE SUGLI ASPETTI COGNITIVI
Possono esserci molteplici le cause di un rendimento scolastico altalenante o inferiore rispetto al tempo dedicato allo studio e l’ansia è una di queste!
Spesso i bambini con mutismo selettivo, proprio come i bambini con una diagnosi di disturbo specifico dell’apprendimento passano tante ore a studiare ma la prestazione non corrisponde all’impegno profuso.
È notevole, infatti, l’influenza che l’ansia ha sui processi cognitivi; in alcuni casi possono verificarsi dei veri e propri black out cognitivi: il bambino nonostante sia preparato non ricorda ciò che ha studiato ed è in uno stato di forte ansia.
Occorre quindi procedere con una valutazione testistica e poter analizzare bene le risorse e le potenzialità cognitive del bambino con mutismo selettivo, eventualmente indagare la presenza di un D.S.A. ed individuare le strategie/modalità operative migliori per far star bene il bambino e renderlo in grado di affrontare le prove scolastiche.

La dott.ssa Daniela Tagliabue si è specializzata nella valutazione cognitiva e degli apprendimenti dei bambini con Mutismo Selettivo, per conoscerla meglio l’intervista completa è disponibile al link:

https://ilblogdiadri.altervista.org/2018/01/la-dottoressa-daniela-tagliabue-una-vera-e-propria-professionista-multitasking-ci-spiega-alcuni-concetti-importanti/